Terme S. Pellegrino, il benessere in tutte le sue forme più eleganti

Fino a qualche anno fa sembrava solo un sogno, uno dei tanti progetti destinati a rimanere l'ennesimo, straordinario, esercizio di architettura creativa realizzato sulla spinta propositiva dell'Expo. Lo stupore per la qualità e il fascino delle idee tratteggiate a china, invece, è stato, e questa è la vera sorpresa, inferiore a quello suscitato dall'effettiva realizzazione di questa piccola meraviglia bergamasca. Le terme di San Pellegrino, insomma, dopo tante promesse, tante risorse messe in campo, tanto lavoro e tantissime aspettative, sono diventate una splendida realtà di successo, testimoniato fin da subito dagli oltre 10mila ingressi mensili fatti registrare nei suoi primi 12 mesi di vita.

Oltre centomila ospiti entusiasti sono il miglior biglietto da visita

Numeri che rappresentano un importantissimo segnale di svolta per l'economia della valle Brembana e un rassicurante viatico sulla strada che porta alla consacrazione di San Pellegrino, luogo semplicemente ideale per realizzare una struttura termale.

Una tappa obbligata per una giornata di relax dopo una settimana bianca

Come del resto ben sapeva chi, del periodo della Belle Epoque, ne aveva fatto una delle capitali europee del benessere. Il luogo ideale per immergersi nel relax e nel benessere, dove risposarsi magari regalandosi una giornata termale dopo una vacanza sulle nevi di Foppolo, Carona o San Simone, stazioni sciistiche raggiungibili passando proprio da San Pellegrino.

Le antiche proprietà curative dell'acqua abbinante ai servizi più moderni

Una struttura in perfetto equilibrio fra passato e futuro, con i benefici antichi delle acque della sorgente e tutti i più moderni servizi offerti abbinati a una squisita cortesia e ospitalità, subito diventata un punto di riferimento imperdibile per il benessere, uno luogo dove dimenticare tensioni e stress, dove rientrare in sintonia con il proprio corpo, dove recuperare il rigenerante ritmo biologico scandito dalla natura. Gli strumenti sono quelli tradizionali, conosciuti da secoli e amplificati dalle peculiarità di un'acqua dalle caratteristiche uniche, capace di rubare alla roccia che la conduce quei preziosi minerali in grado di renderla così salutare e così indicata per rappresentare il motto latino Salus per aquam.

Ci sono la vasca sensoriale, le cascate, le docce Vichy, saune, bagni a vapore...

Attorno a tanta unicità è stata realizzata una struttura straordinaria, con due edifici dalle linee intriganti, vasche panoramiche, vasche sensoriale, cascate, percorso Kneipp, docce Vichy, saune, bagni a vapore e un giardino solarium. Per amplificare le proprietà naturali di un'acqua che ha poche eguali al mondo, a San Pellegrino hanno pensato di offrire una serie di trattamenti per il benessere e la bellezza.

... i massaggi sportivi e long per portare sempre più il alto il piacere di star bene

Dai massaggi pensati su misura a quelli che affondano la loro efficacia nella tradizione millenaria, dai massaggi sportivi a quelli di coppia, per arrivare ai massaggi long, dedicati a tutti coloro i quali vogliono spostare verso l'alto la soglia della propria soddisfazione sensoriale. A proposito di sensi, non pensate che il gusto sia stato dimenticato, dalle parti di San Pellegrino. All'interno della nuova struttura, infatti, trova posto la Sala delle bibite, dove assaporare i piaceri delle buona tavola in un buffet ricco di sfumature.

... senza dimenticare il piacere del gusto con l'happy hour in accappatoio...

Dalle 18 alle 20,30, ogni giorno, si ripete il rito dell'Aperitime, l'informale happy hour in accappatoio diventato imperdibile appuntamento per chi ama miscelare le esperienze.

... i risotti del venerdì e le stuzzicherie salate e di frutta di stagione

La serata del venerdì è dedicata al risotto, ogni volta diverso, ogni volta rivisitato dallo chef, mentre la domenica il buffet si traveste da bruch, arricchendosi di golose stuzzicherie salate e di frutta di stagione.

Un piacere da regalarsi ma anche da regalare ad altri

Per chi vuole condividere tutto ciò con gli altri, le terme di San Pellegrino sono a disposizione per l'organizzazione di eventi destinati a diventare indimenticabili, ma è anche possibile regalare a chi ci sta cuore qualche ora di benessere acquistando una gift card dalle infinite possibilità.

Testo realizzato da Baskerville srl per www.ilmadeinbergamo.it

Leggete anche

Casinò di San Pellegrino, la puntata vincente

3 Risposta

  1. Matteo R.

    Le Terme di San Pellegrino non sono belle… Di Più, bellissime, fantastiche, un’autentica gnoccolata…..

  2. Alessandra

    Se non ci siete ancora stati andateci. Sono bellissimissime…

  3. Andrea

    Bellissime le terme ma, a mio avviso, con un neo: la facciata esterna della nuova struttura. Dal mio punto di vista scelta sbagliata… Quando l’ho vista mi è sembrata davvero bruttina… forse anche perchè circondata da un edificio invece molto bello. A conferma che una volta sapevano fare le cose e oggi un po’ meno?

Lascia un commento