Luca West, legate il cavallo ed entrate a pranzo

Il western è un genere cinematografico per molti dal sapore antico, superato. Ma per Luca Limonta il vecchio west, dei corral, dei cavalli e della vita all'aria aperta aveva, ha e continuerà ad avere un fascino irresistibile. Al punto che, dopo una lunga e soddisfacente carriera nel mondo della progettazione della commercializzazione di giochi e arredi per interno ed esterno,  ha fatto una scelta di vita. "Passati i 46 anni, un uomo si trova a dover fare il punto della situazione, e nel mio caso ho voluto lasciarmi alle spalle un passato ricco di successi ma a volte difficile, e di guardare al presente con occhi positivi. Per questo ho deciso di ripartire dalla terra". Il quartier generale di questa nuova vita è diventata la casa di Ponteranica chiamata Casa nel bosco. Costruita su un balcone naturale che guarda Bergamo da nord, la Casa nel bosco è diventato il luogo dove Luca e la sua famiglia accolgono gli ospiti per far vivere loro un'esperienza misurata con ritmo scandito dalla natura.

Fra un pranzo e una cena cosa c'è di meglio di una cavalcata?

Quando si mette piede nell'azienda agricola La Corte si entra in un mondo incantato regolato dal battito della terra. Bambini e adulti si tuffano in un luogo incantato  che fa viaggiare nello spazio e nel tempo, girovagando fra il vigneto, l'orto del nonno Bepi, il bosco dei castani, la stalla dei cavalli, il pollaio dalle uova d'oro, il parco giochi e il percorso avventura. L'azienda agricola La Corte è il luogo dove le scolaresche possono toccare con mano la ruralità della vita e portare a termine esperienze indimenticabili, ma anche la meta ideale per una giornata familiare all'aperto. A rendere unica una visita in questo luogo, un pezzo di West a pochi chilometri da Bergamo, è, ovviamente, la presenza di cavalli e pony a disposizione di chi vuole provare a montare il sella e di chi, invece, è un cavaliere esperto. Luca West (come tutti chiamano ormai Luca Limonta) propone ai suoi ospiti rilassanti passeggiate sui sentieri del colle della Maresana, alla scoperta di luoghi dove godere panorami mozzafiato. E se alla fine di questa intensa giornata ci si vuole fermare per consumare una cena realizzata interamente con prodotti naturali, ci si può accomodare sulle sedie del ristorante che propone una cucina tradizionale.

A tavola la polenta non manca mai. E neppure le cipolle tonnate...

Le pietanze vengono cucinate sul fuoco della cucina a legna della nonna secondo ricette che Luca West ha appreso da mamma Maria: gli antipasti, la polenta con una bella fetta di salame, le cipolle tonnate, le  frittate con verdure stagionali, i casoncelli alla bergamasca fatti seguendo una ricetta particolare.

Capra e fagioli, il miglior gusto 2016 Terranostra Bergamo

Oltre al piatto che ha ottenuto il premio miglior gusto 2016 Terranostra Bergamo: capra e fagioli. Siete stanchi, avete bevuto un po' troppo oppure vi siete semplicemente innamorati di questo paradiso naturale? Non c'è problema. Luca West vi ospita nel suo bad and breakfast su due ruote. Avete letto bene.

Si può dormire in una romantica roulotte rossa degli Anni 70

In una piazzola sulla collina, infatti, è stata posizionata una romantica roulotte rossa degli Anni 70 trasformata in una comoda camera da letto con luce, acqua e riscaldamento. Un'esperienza ancora una volta fuori dagli schemi, arricchita dalla naturalissima e abbondante colazione a base di marmellate, pane fresco, un buon caffè e, se volete, un ovetto prelevato direttamente dal pollaio. La roulotte è camera doppia con la possibilità di un lettino per vostro figlio. Di più è impossibile.

Testo realizzato da Baskerville Comunicazione & Immagine srl per ilmadeinbergamo

2 Risposta

  1. Leonardo

    Gtazie per la segnalazione, ci sono stato, cibo molto buono e personale di una cortesia e simpatia difficili da trovare…. . Una domanda: all’ingresso c’è un vecchio pianoforte scordato: è perché, essendo un’atmosfera western, temono che qualcuno possa sparare sul pianista?

  2. ilMadeInBergamo

    Cipolle in salsa tonnata, non le avevo mai assaggiate (e neanche sentite nominare…). Ottime.

Lascia un commento