Plasticarta, il sacchetto guida i clienti nel negozio

La valigia dei sogni è il titolo di un vecchio  film diretto dal regista Luigi Comencini, che racconta la storia di un ex attore del cinema muto deciso a salvare dal macero vecchie pellicole.  La borsa dei sogni è invece il titolo che si potrebbe dare a una modernissima storia imprenditoriale che ha come "set" Nembro, all'imbocco della Valle Seriana, e per protagonista Enzo Valoti, 34 anni, imprenditore che dopo essere subentrato al padre Angelo e alla madre Renata  alla guida dell'azienda di famiglia, la Plasticarta Valoti srl, ha cullato un sogno: realizzare decine, centinaia di migliaia di borse e sacchetti  per centinaia, migliaia di negozi e società che proprio attraverso quelle borse potessero farsi la miglior pubblicità.

Per un marchio, un sacchetto "firmato" è la miglior pubblicità

Un sogno che Enzo Valoti ha realizzato, con l'aiuto della moglie, Tullia Bazzini, e dei suoi più stretti collaboratori, partendo da un concetto molto semplice. Ovvero che la pubblicità  può passare attraverso molte strade,  dal semplice "passaparola" alla pianificazione di costosissime campagne usando, internet,  televisioni, radio, giornali, e  che il segreto è saper individuare quale, fra queste strade, può essere la più funzionale al prodotto da vendere, all'azienda da "presentare" ai potenziali acquirenti.

I sacchetti dello shopping sono come manifesti in movimento

Una strada che secondo Enzo Valoti non poteva che passare, per moltissime attività, da un canale principale: le borse e i sacchetti nei quali si mette ciò che si è acquistato, sui quali mettere in grande evidenza il nome e il logo del negozio in cui si è fatto shopping, borse e sacchetti capaci di diventare uno straordinario veicolo pubblicitario in mano a donne e uomini che, con quelle borse in mano, camminano per la città, entrano in bar o  in altri negozi affollati, salgono su un pullman o su un treno...  Borse e sacchetti che,  come fossero dei piccoli manifesti, riutilizzati magari decine di volte per portare altre cose, si muovono in continuazione per la città,   trasformandosi in una campagna pubblicitaria itinerante, diventando il più efficace "veicolo" per far conoscere la propria attività.

Le forme sono infinite, così come le scritte, i loghi e i disegni...

È pensando proprio a quante volte un normalissimo sacchetto può "moltiplicare" un messaggio pubblicitario che Enzo Valoti,  ha deciso di moltiplicare i modelli di sacchetti prodotti dall'azienda fondata oltre 35 anni fa da suo padre. Sacchetti che sono stati moltiplicati nell'aspetto, offrendo una possibilità di forme e misure praticamente infinita; nei colori, con la disponibilità di poter scegliere fra 40 tinte diverse; nelle scritte e nei loghi da stampare.

Scegliete fra la plastica trasparente e il tessuto colorato...

Ma soprattutto nei materiali e nelle tecniche di lavorazione che hanno permesso all'azienda bergamasca di proporre un tessuto non tessuto, che alla vista e al tatto dà la sensazione di essere appena uscita dai telai di un'azienda tessile, e una plastica lucidissima e consistente che assume le sembianze di una vera e propria shopping bag di lusso.

I sacchetti possono essere cuciti. Oppure saldati a ultrasuoni

E, come non bastasse, c'è perfino la possibilità di offrire in alternativa alla tradizionale cucitura, l'avanzatissima  saldatura a ultrasuoni. È così che Plasticarta ha acquisito sempre più clienti, allargando il proprio mercato in tutta Italia,  diventando il fornitore di fiducia di piccoli negozi acui servono 1000, 2000 borse l'anno, fino alla grande casa di moda che ha sottoscritto un ordine per 100mila sacchetti "griffati" al mese....

Il top per abbigliamento, accessori, gioiellerie, profumerie...

"La moda, l'abbigliamento, rappresentano sicuramente il principale settore nel quale lavoriamo", spiega Enzo Valoti, seduto nell'ufficio dove numerosi sacchetti di forme e colori diversi raccontano meglio di mille parole l'attività della Plasticarta e  dove perfino la parete scorrevole, "arredata" dagli architetti con disegni stilizzati di sacchetti, racconta la filosofia aziendale. "Per le boutique, i negozi che vendono calzature, borse e cinture,  così come del resto anche per le profumerie e le gioiellerie, il sacchetto dove riporre l'acquisto appena fatto rappresenta il primo veicolo pubblicitario, un oggetto che "caratterizza" l'acquisto, lo "firma".

... ma anche per gelaterie e pizzerie, e perfino per i centri estetici

Ma la stessa cosa si può dire per moltissimi altri settori: penso alle enoteche e ai negozi di prodotti alimentari, soprattutto le gastronomie; ma penso anche alle gelaterie (per le quali abbiamo appositamente creato una sporta nella quale infilare la classica vaschetta in polistirolo)  o alle pizzerie / per le quali abbiamo praticissimi sacchetti griffati che consentono di portare anche molte pizze insieme). Tutte attività che anche grazie ai sacchetti conquistano nuove fette di mercato... Clienti che in Plasticarta possono trovare una risposta a ogni loro esigenza, con la possibilità di "disegnare" i propri sacchetti come vogliono. L'assortimento è davvero vasto e comprende, iniziando dalle ultimissime novità, la linea Carry Away, prodotto brevettato da Plasticarta Valoti, una serie di nuove buste per il trasporto,  in maniera comoda ed elegante, di pizza da asporto, vaschette di alluminio  con porzioni di antipasti, primi e secondi piatti , vaschette di gelati, pasta fresca e pasticceria, bevande, fast-food... Tutti custoditi in buste realizzate in Tnt (l'ormai celebre tessuto non tessuto), dotate di tasca per ospitare gli alimenti e di una pratica e morbida maniglia. E impreziosite dalle scritte, dai loghi, dai disegni scelti dal cliente per pubblicizzare la propria attività.. Buste totalmente personalizzabili nelle forme, nelle finiture e nei colori, e riciclabili al 100 per cento, idrorepellente e, ovviamente,  in regola con le norme vigenti circa il trasporto degli alimenti.

Le borse shopper in Tnt assicurano la miglior  visibilità

Accanto ai prodotti della linea Carry Away, sugli scaffali espositivi dell'ufficio all'ingresso dell'azienda, ci sono diversi esemplari delle borse riutilizzabili, "borse shopper  capaci di essere usate più e più volte realizzate in Tnt , con manici cuciti oppure con impugnature fustellate, soluzione quest’ultima sicuramente molto vantaggiosa economicamente", come spiega sempre Enzo Valoti. "Possiamo lavorare molteplici soluzioni grazie a una cartella colori di oltre 40 soggetti e personalizzare la borsa con stampe fino a 6 colori".

All'industria tessile Plasticarta offre mille soluzioni

All'industria tessile , offriamo invece "un ampio ventaglio di prodotti completamente personalizzati e realizzati su misura: buste, sacchetti, confezioni per trapunte, piumoni, lenzuola, asciugamani e biancheria in genere realizzati in polipropilene e Tnt  con la possibilità di stampa di marchi o loghi aziendali sulla superficie del prodotto ottenuta con la tecnica della flessografia. Senza dimenticare le infinite possibilità di personalizzazione del prodotto, grazie a lavorazioni speciali e su misura che prevedono l’aggiunta di biadesivi per la chiusura; soffietti laterali; buste accoppiate in polipropilene e Tnt; chiusure con cerniera e fondo in Tnt o polipropilene.

Le case editrici trovano nuove idee per spedire giornali e gadget

E, ancora, cambiando nuovamente "mercato", a un'altra industria, quella dell'editoria, Plasticarta Valoti propone "buste adatte al mercato editoriale, capaci di ospitare giornali, riviste accompagnati a gadget, edizioni speciali, materiale informativo e pubblicitario. Buste che possono essere  dotate, a scelta, di chiusura con materiale bi-adesivo e, all’occorrenza, essere personalizzate con stampa flessografica fino a quattro colori. Anche il materiale di base può essere personalizzato, scegliendo fra una vasta gamma di coloranti per il polipropilene che rendono il prodotto finito unico e coordinato con la vostra immagine aziendale".

Ecco come "vestire" al meglio vini pregiati, dolci, cibi esclusivi...

Dall'editoria al settore alimentare e dolciario, dove gli oggetti del desiderio di produttori e commercianti sono le buste per l’industria alimentare ideali per trasportare, "vestendoli" in modo raffinato e allo stesso tempo praticissimo, vini e liquori pregiati (disponibili nelle misure per una o due bottiglie, da champagne o bordolesi) dolciumi, frutta secca, prodotti sfusi, e particolarmente graditi dai clienti. "Buste che vengono prodotte rispettando le vigenti leggi in materia d’igiene con materiali forniti esclusivamente da aziende di fiducia all’interno dell’Unione Europea secondo le normative ISO 9001", sottolinea Enzo Valoti, " a garanzia della massima sicurezza per il consumatore dal punto di vista sanitario e igienico".

Tutto inizia con granuli bianchi che diventano plastica...

Una varietà infinita di prodotti che derivano da un'attività che sta a monte di tutto: ovvero "la produzione di bobine in polipropilene cast, realizzando tubolari, monopiega, patellati, soffiettati, il tutto di varie grammature e misure. Inoltre su richiesta siamo in grado di produrre bobine in polipropilene oxobiodegradabile con additivo d2w. Queste lavorazioni sono rivolte a rivenditori e operatori del settore plastico che non producendo dalla materia prima necessitano l’acquisto di questi prodotti.

Ditelo con i fiori, si ma anche con le bobine di polipropilene...

Il fiore all’occhiello della nostra produzione di bobine in polipropilene è la vendita al settore dei floricoltori di tubolari di qualsiasi dimensione con la personalizzazione delle bobine di loghi e qualsiasi altro riferimento ai prodotti sopra elencati.

Testo realizzato da Baskerville srl Comunicazione & Immagine per www.ilmadeinbergamo.it

Nessun commento ancora

Lascia un commento