Vanity Glam, la bellezza
e la salute di viso e corpo
a prezzo scontato
Clicca qui per scoprire come acquistare on line le creme, gli oli, i gel e i fanghi con uno sconto riservato esclusivamente ai lettori de Ilmadeinbergamo.it

Portico della musica, il mistero del suono è svelato

Una grande volta può custodire un misterioso segreto acustico. Accade a Bologna, dove sotto alla torre dell’Arengo, costruita al centro del Palazzo del Podestà, sorretto da quattro pilastri che vanno a formare altrettanti angoli e che grazie alla sua struttura architettonica il “voltone” crea un particolare effetto che permette di parlarsi dagli angoli opposti senza farsi sentire dai passanti. Basta rivolgere la faccia contro il muro nei due angoli opposti e mormorare anche con un tono di voce talmente basso da risultare quasi impercettibile e le parole giungeranno invece nitidissime alle orecchie di chi è all'ascolto dal lato opposto. Un misterioso effetto acustico finito al centro di una leggenda secondo la quale nel Medioevo questo permetteva ai lebbrosi di confessarsi sussurrando al padre confessore senza la necessità di avvicinarsi e rischiare di contagiarlo. Ma anche un piccolo portico in un e semisconosciuto  paese circondato dalle montagne può nascondere diversi “segreti acustici”, pronti però in questo caso a essere svelati. Avviene a San Giovanni Bianco, in valle Brembana, dove ogni "mistero sonoro” può essere facilmente spiegato. Basta andare al “Portico della musica” dove Paolo Bonzi e i suoi collaboratori non solo propongono diversi tipo di strumenti musicali (da quelli a corda alle percussioni e batterie) ma insegnano a suonarli. Scoprendone ogni segreto attraverso i corsi di musica individuali per strumenti (pianoforte, chitarra classica-acustica-elettrica, basso acustico ed elettrico, violino , batteria e percussioni) affidati a persone diplomate e certificate. Corsi che Paolo Bonzi  organizza anche negli asili e nelle scuole primarie con un'iniziativa, “Gioco musica” che avvicina nel modo più divertente possibile alla conoscenza musicale i bambini utilizzando, come strumento principale, il corpo e oggetti come: bottiglie, scope, spazzettoni e altri oggetti d'uso domestico. Un'attività (che alla vendita, ma anche alla riparazione di strumenti musicali affianca anche una vasta proposta di capi d’abbigliamento e gadget dei cantanti e gruppi musicali preferiti) avviata  nel 2009, facendo presto del negozio in piazza Zignoni, 23 il punto di riferimento per l'intera valle (e non solo) degli appassionati di musica, alla ricerca di strumenti musicali, di spartiti musicali, o di t-shirt e felpe dei gruppi preferiti, Ce e Dvd di concerti,(ma anche film e cartoni animati vecchi o addirittura storici) cinture, orecchini, spille, tazze, anelli, poster, bandiere, collane e bracciali.... O magari di corsi per imparare a suonare, qualsiasi strumento, a qualsiasi età, a qualsiasi livello: base per principianti; di livello intermedio o avanzato per esperti in musica e in strumenti musicali con insegnanti “specializzati” in diversi strumenti: dal pianoforte al flauto, dalla chitarra alla batteria per finire con tromba e violoncello. Strumenti acquistabili anche  on-line tramite il sito www.porticodellamusica.com con e-shop e consegna in 24/48 ore con corriere Gls in tutta Italia. Info: 0345-42469; porticodellamusica@gmail.com

Nessun commento ancora

Lascia un commento